Autunno in Oratorio IX Edizione

Anno 2013-2014
Luogo Oratorio San Filippo

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmailby feather

articolo cittadino

invito

manifesto

Autunno in Oratorio IX edizione
“Custodi dei doni di Dio”

Ritornano i “Sermones” all’Oratorio di san Filippo

Tornano i Sermones all’Oratorio San Filippo, nell’ambito della nona edizione di ‘Autunno in oratorio’; ne abbiamo parlato con Fabio Campinoti, presidente dell’associazione
Oratorium onlus, insegnante di religione nei licei e docente di istituto di scienze religiose, che collabora con l’oratorio di San Filippo all’organizzazione dei Sermones. Segno di una delle caratteristiche dell’oratorio, ovvero la valorizzazione dei laici e della collaborazione per proporre iniziative culturali dove la congregazione dirige, ma ha comunque un corpo unitario.

Che ruolo hanno i Sermones nell’ambito delle attività dell’oratorio?

Si tratta di un’iniziativa culturale che si inserisce nella pastorale tipica dell’oratorio filippino, una pastorale a tutto campo, che non è rivolta soltanto ai ragazzi, ma nasce come fermento di vita cristiana offerto a tutte le età e a tutte le condizioni dell’uomo, diversificato a seconda delle specifiche esigenze. Cerchiamo di offrire quindi delle proposte per i ragazzi, ma anche di fare apostolato della cultura sia attraverso la riflessione su tematiche significative per la vita spirituale sia attraverso l’arte e la musica, secondo una delle grandi eredità che ci lasciato San Filippo Neri.

Qual è la formula divulgativa dei Sermones?

Abbiamo ripreso i Sermones cercando di adattare la formula tradizionale con le esigenze della cultura moderna, mantenendo due punti fondamentali: serietà del contenuto unita a un tono divulgativo sempre comunque ‘familiare’, nonostante la presenza di esperti, di personaggi significativi anche a livello europeo. E’ l’indicazione lasciata da San Filippo per poter avere avvicinare il maggior numero di persone e realizzare quindi un’alta divulgazione.

Non abbiamo la pretesa di apportare grandi novità, ma di favorire una formazione cristiana, in dialogo con la cultura contemporanea, accessibile ma significativa.

Su quale tema verteranno i Sermones di quest’anno?

Il tema è stato ispirato dall’omelia di inizio pontificato di Francesco, in particolare l’idea di ‘custodia’. La prolusione iniziale di Mons. Marino Poggi, Pro Vicario Generale e Direttore Caritas Diocesana, vuole proprio inquadrare il significato teologico della ‘custodia’ alla luce del magistero del Papa, con particolare riferimento all’attenzione ai più deboli. I quatto sermones declineranno il tema con un ulteriore approfondimento sul magistero del Santo Padre e sul significato di essere custodi essere custodi della vita, della famiglia e del creato.

In conformità con la tradizione, nell’ambito dei sermones sarà dato ampio spazio all’arte, ci sarà un momento di incontro musicale e alcuni elementi letterari.

Questo il programma completo: mercoledì 30 ottobre alle ore 18,15 prolusione inaugurale di Mons. Marino Poggi. Per gli appuntamenti musicali: venerdì 1 novembre alle ore 16,45 Concerto per Tutti i Santi (direttore Marco Zambelli; ass. musicale ‘I concerti spirituali del gonfalone’); domenica 8 dicembre ore 16,45 Concerto per l’Immacolata (coro Musica Nova (GE), direttore Mario Faveto con L’eco delle colline (AT), direttore Walter Pastrone.

Quattro Sermones:
sabato 9 novembre ore 16,45 Custodire la fede: il Magistero di Papa Francesco, con il porf. Andrea Monda, Pontificia Università Gregoriana; sabato 16 novembre ore 16,45 ‘Custodire la vita’ con Sabrina Pietrangeli e Carlo Paluzzi, associazione ‘La quercia millenaria’ in collaborazione con Associazione ‘Scienza e vita’; sabato 23 novembre ore 16,45 ‘Custodire il creato’ con il prof. Marco Di Antonio, Università di Genova; sabato 30 novembre ore 16,45 ‘Custodire la famiglia’ con Laura pensa e Sergio Martinoia, associazione ‘Fontana vivace’.

Inoltre, dal 15 al 24 novembre sarà allestita una mostra, ‘Videro e cedettero. La bellezza e la gioia di essere cristiani’, in collaborazione con Centro Culturale Charles Peguy,
Istituto Figlie di san Giuseppe e Centro Pastorale Latinoamericano Santa Caterina (orario 9-13 e 17-20).

L. F.

mercoledì 30 ottobre ore 18.15
Prolusione inaugurale
Mons. Marino Poggi
Pro Vicario Generale e Direttore della Caritas Diocesana

venerdì 1° novembre ore 16.45
Concerto per Tutti i Santi
direttore Marco Zambelli
Ass. Musicale “I Concerti Spirituali del Gonfalone”

sabato 9 novembre ore 16.45
Custodire la fede: il Magistero di Papa Francesco
prof. Andrea Monda, Pontificia Università Gregoriana

sabato 16 novembre ore 16.45
Custodire la vita
Sabrina Pietrangeli e Carlo Paluzzi
Associazione “La Quercia Millenaria”
in collaborazione con Associazione Scienza & Vita

sabato 23 novembre ore 16.45
Custodire il creato
prof. Marco Di Antonio, Università di Genova

sabato 30 novembre ore 16.45
Custodire la famiglia
Laura Pensa e Sergio Martinoia,
Associazione “Fontana Vivace”

domenica 8 dicembre ore 16.45
Concerto per l’Immacolata
coro Musica Nova (GE), direttore Mario Faveto
coro L’eco delle colline (AT), direttore Walter Pastrone

dal 15 al 24 novembre, ore 9-13 e 17-20
“Videro e credettero. La bellezza e la gioia di essere cristiani”
Mostra per l’Anno della Fede
in collaborazione con Centro Culturale Charles Péguy, Istituto Figlie di San Giuseppe, Centro Pastorale Latinoamericano Santa Caterina