Presentazione libro di Newman

Anno 2009-2010
Luogo Oratorio San Filippo Neri

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmailby feather

Intervento Cardinale

Invito

Locandina

Presentazione Libro

Il prossimo 19 settembre  John Henry Newman, il grande teologo dell’Ottocento, sarà beatificato.

L’importanza dell’evento per la Chiesa universale è sottolineata dalla decisione del Santo Padre Benedetto XVI di presiedere personalmente il rito durante il suo viaggio apostolico in Inghilterra e questo in deroga a quanto da lui stesso disposto, per cui le beatificazioni sono ora normalmente presiedute dal Prefetto per la Congregazione per le Cause dei Santi.

Ora, se mai è venuto meno l’interesse per Newman, la sua elevazione agli onori degli altari spinge ad un approfondimento degli studi e a una maggiore divulgazione della sua vita e della sua opera.

In questa prospettiva si inserisce l’iniziativa dell’Editore Cantagalli e delle Congregazioni dell’Oratorio di San Filippo Neri italiane di pubblicare i suoi “Scritti Oratoriani”, opera che viene a colmare, se non una lacuna, certo una zona rimasta un po’ in ombra, almeno per il lettore medio di Newman: se infatti è ben nota la sua conversione dall’anglicanesimo e dal cattolicesimo e il fatto che nel 1879 venne creato cardinale, meno conosciuto è il suo rapporto con l’Oratorio filippino.

Fu qui , infatti, in quello che chiamava “il mio nido, la mia casa“ (“my nest, my home”) che egli,

trovò l’ambiente congeniale alla sua vita di prete cattolico.

Gli scritti ora raccolti – per la maggior parte inediti in Italia – fanno comprendere come la sua scelta non fu semplicemente di ordine pratico, ma l’esito maturo di una riflessione profonda sulla vocazione personale e quella del gruppo dei discepoli che si erano raccolti intorno a lui.

L’idea di sacerdote che emerge a tutto tondo dalle riflessioni di Newman, fedele all’impostazione di san Filippo Neri, è una profonda espressione del suo cammino spirituale e avvicinarla risulta particolarmente interessante in questo Anno sacerdotale.

Rilevante anche la prospettiva ecumenica, come si evince dallo studio introduttivo di P. Placid Murray O.S.B., perché Newman prete oratoriano non percepisce il suo sacerdozio come una rottura con la sua passata esperienza di ministro anglicano.

Gli “Scritti oratoriani” sono quindi uno strumento prezioso per approfondire la vita, l’opera e la spiritualità di John Henry Newman, ma anche  per conoscere dall’interno l’Oratorio filippino, una delle realtà più peculiari – ma non tra le più studiate!- che dai tempi della riforma cattolica hanno caratterizzato la vita della Chiesa.

Il volume avrà la sua presentazione nazionale a Genova, martedì 8 giugno alle ore 17, presso l’Oratorio di san Filippo in via Lomellini10.

Interverranno Marcello Veneziani, giornalista e filosofo, e P. Edoardo Aldo Cerrato d.O., Procuratore Generale della Confederazione dell’Oratorio.

Presenzierà alla presentazione S.Em. R. il Cardinale Angelo Bagnasco, Arcivescovo Metropolita di Genova e Presidente della Conferenza Episcopale Italiana.

 

Il Curatore

Padre Placid Murray, è monaco Benedettino dell’Abbazia di Glenstal, Irlanda. in cui entrò nel 1935, e di cui è stato Priore Conventuale.

Teologo liturgista, è stato cofondatore dell’Irish Liturgical Congress (1954), curatore degli Studies in Pastoral Liturgy Vol. I (1961) e Vol. II (1967) e presidente della Societas Liturgica (1967-1969). Dal 1971 al 1974 è stato

presidente del Comitato Scientifico che ha prodotto la traduzione inglese della Liturgia Horarum (il Divino Officio). Dal 1974 al 2002 ha insegnato presso l’Institute of Pastoral Liturgy. Da sempre studioso di Newman, oltre a diversi articoli, ha curato la pubblicazione di alcuni suoi manoscritti inediti (Sermons 1824-1843 volumi I e III)

 

I Relatori

 

MARCELLO VENEZIANI

Laureato in filosofia, inizia la carriera di giornalista nel 1979 .

Ha collaborato con vari quotidiani nazionali, redattore del giornale radio RAI di mezzanotte, prende parte a vari programmi televisivi e da vent’anni collabora come commentatore della RAI.

Ha  fondato e diretto settimanali di successo . Attualmente è editorialista de il Giornale.

Già membro del Consiglio di Amministrazione della RAI durante la XIV Legislatura e del Consiglio di Amministrazione di Cinecittà. Svolge attività di conferenziere presso università, istituti e centri di cultura e associazioni sia in Italia che all’estero.

Autore di numerose pubblicazioni con gli anni,  pur continuando a coltivare  tematiche politiche e civili, ha privilegiato un itinerario di scrittura sempre più legato alla sfera esistenziale, letteraria e filosofica

 

P. EDOARDO ALDO CERRATO d.O.

Sacerdote dell’Oratorio di San Filippo Neri dal 1975.

E’ laureato in  Lettere Classiche, che ha insegnato per molti anni nei licei statali.

Già Preposito degli Oratori di Biella e di Roma, dal 1994 è Procuratore Generale della Confederazione dell’Oratorio di San Filippo Neri.

Tra le sue pubblicazioni ricordiamo  San Filippo Neri. La sua opera e la sua eredità (Pavia, 2002) e, sempre su San Filippo,  «Chi cerca altro che Cristo…». Massime e ricordi  (Cinisello Balsamo, Edizioni San Paolo, 2006).