Primavera in Oratorio IV Edizione

Anno 2007-2008
Luogo Oratorio San Filippo Neri

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmailby feather

Locandina

Venerdì 18 aprile, alle ore 21, l’Oratorio San Filippo  di Via Lomellini ospiterà “Così cantavano – canti tradizionali e di montagna”, concerto inaugurale della Rassegna “Primavera in Oratorio”. Si esibirà il coro Monte Cauriol, diretto da Armando Corso.
Realtà musicale che a Genova non ha bisogno di presentazione, il Cauriol è legato all’Oratorio in modo particolare: per tanti anni ha svolto le sue prove proprio nella sacrestia di San Filippo ed ancora adesso, che ha la sua sede dirimpetto, non manca di partecipare con i suoi canti alla Messa della Notte di Natale.
La serata si concluderà con un brindisi, offerto dai commercianti del CIV Lomellini.
La rassegna, giunta alla sua quarta edizione, è organizzata da Oratorium Onlus, dalla Congregazione dell’Oratorio di San Filippo Neri e dal Centro Integrato di Via Lomellini, con il patrocinio e il contributo del Municipio I Genova Centro Est e della Camera di Commercio. Accompagnerà il suo ormai affezionato pubblico per dieci appuntamenti musicali,  fino a metà  giugno, nella stupenda cornice di quel gioiello del barocchetto genovese che è l’Oratorio di Via Lomellini, patrimonio dell’UNESCO.
“Voyage musical de printemps” (venerdì 2 maggio ore 21) offirà un programma di musica vocale tra Otto e Novecento, con Dennis Ippolito al pianoforte e il mezzosoprano Chiara Bisso. Sull’organo Serassi 1816 della Chiesa di San Filippo suonerà Matteo Riboldi (venerdì 9 maggio ore 21), in un concerto organizzato dall’Associazione Amici dell’Organo per il Festival Organistico Europeo. Con “Fugge il verno” (venerdì 16 maggio ore 21) risuoneranno le musiche profane del tardo rinascimento, cantate dal coro Musica Nova diretto da Mario Faveto. La musica tradizionale irlandese sarà protagonista (venerdì 23 maggio ore 21) del concerto “Nel cuore dell’Irlanda” dell’ensemble Careelon. Lunedì 26 maggio per la festa di San Filippo l’Oratorio ospiterà – sempre alle ore 21-  i solenni Vespri in gregoriano e polifonia, con i Soli e i Cantori Gregoriani della Cappella Musicale Filippina. “Rosa mystica” è il titolo dell’appuntamento collegato al Progetto Culturale della Chiesa italiana (sabato 31 maggio ore 16:30): melodie e testi mariani dal Medioevo, con le voci dell’ensemble Ars Antiqua, diretta da Guido Milanese, e di Enrico Campanati del Teatro della Tosse. Venerdì 6 giugno alle ore 21 e domenica 8 alle ore 16:30 l’appuntamento sarà con l’Opera lirica: gli Allievi di Paola Pittaluga, con la regia di Davide Francesca e Francesco Barbagelata al pianoforte, proporranno “Il flauto magico” di Mozart. Per terminare due concerti per orchestra: la Waterford Orchestra (Utah – USA), diretta da Kathy Masaki-Morris, con un programma di musiche barocche (venerdì 13 giugno ore 21) e Oratorium Ensemble, diretta da Mario Faveto (venerdì 20 giugno ore 21) con il concerto “Note pizzicate” e i solisti Simone Pansolin, chitarra e tiorba, e Eva Randazzo, arpa.
L’ingresso a tutta la manifestazione è libero e gratuito. Scrivendo all’indirizzo di posta elettronica genova@oratoriosanfilippo.org è poi possibile ricevere informazioni o essere inseriti nella mailing list.